Sede

News

Informazioni e notizie per essere sempre aggiornati

  • Contributi a fondo perduto a favore delle PMI colpite dagli eventi meteorologi dello scorso ottobre

    Data pubblicazione: 19/12/2018


    La Giunta della  CCIAA di Pordenone-Udine con delibera n. 25 del 19/11/2018 ha deciso di stanziare dei un BANDO CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLE PMI DELLE EX PROVINCE DI PORDENONE E UDINE COLPITE DAGLI EVENTI METEOROLOGICI AVVERSI OCCORSI A DECORRERE DAL 28 OTTOBRE 2018 BeneficiariSono beneficiarie dei contributi le imprese, le cooperative e i consorzi, che rientrino nella definizione di micro, piccola e media impresa secondo la normativa comunitaria, iscritte al Registro delle Imprese della Camera di commercio di Pordenone-Udine, con sede legale e/o operativa destinataria dell’investimento in uno dei comuni delle ex province di Pordenone e di Udine colpito dagli eventi meteorologici avversi del 28-30 ottobre 2018, in corso di individuazione da parte delle autorità regionali competenti ed in possesso dei requisiti previsti dal Bando all’art. 5.. Si segnala che a decorrere dal 1° gennaio 2013 è entrato in vigore il DL 95/2012 (spending review) il quale all'art. 4 comma 6 stabilisce: ...Gli enti di diritto privato di cui agli articoli da 13 a 42 del codice civile, che forniscono servizi a favore dell'amministrazione stessa, anche a titolo gratuito, non possono ricevere contributi a carico delle finanze pubbliche...Aree di applicazioneex province di Pordenone e di Udine Risorse finanziarieLe risorse finanziarie disponibili per il presente bando ammontano ad euro 532.000,00 di cui: euro 500.000,00 a valere sul Bilancio della preesistente CCIAA di Udine per le imprese della ex provincia di Udine euro 32.000,00 stanziati sul Bilancio della preesistente CCIAA di Pordenone per le imprese della ex provincia di Pordenone Regime d'aiutoLe agevolazioni sono concesse in osservanza alle condizioni prescritte dal regolamento CE 1407 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli artt. 87 e 88 del Trattato CE agli aiuti di importanza minore “de minimis” pubblicato in GUUE serie L n. 352 del 24 dicembre 2013 Iniziative e spese ammissibiliSono ammesse tutte le spese connesse allo svolgimento dell'attività di impresa riconducibili alle seguenti tipologie:1) ripristino strutturale e funzionale dell'immobile danneggiato a seguito dell'evento calamitoso, nel quale ha sede l'attività d'impresa;2) ripristino dei macchinari e delle attrezzature d'impresa, comprensiva degli arredi funzionali alle attività d'impresa, danneggiati a seguito dell'evento calamitoso;3) acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti danneggiati o distrutti e non più utilizzabili a seguito dell'evento calamitoso. Tra le spese ammesse sono compresi inoltre i costi di trasporto, montaggio, smontaggio, nonché le spese di pulizia del sito produttivo e le spese per la rimozione e smaltimento dei detriti.Sono escluse tutte le spese non strettamente rientranti nelle sopra menzionate categorie. Per le prestazioni tecniche quali: progettazione, direzione lavori, etc., connesse con i danni di cui al punto 1, la relativa spesa è ammissibile a contributo nel limite del 10% dell'importo al netto dell'aliquota I.V.A. di legge dei lavori di ripristino dei danni relativi. Potrà essere ammessa a finanziamento per ciascuna impresa solamente una domanda di contributo, per localizzazione (ex provincia di appartenenza) delle sedi/unità operative danneggiate.Al massimo potranno essere ammesse a finanziamento pertanto 2 domande di contributo per ogni impresa se le sedi /unità locali danneggiate sono localizzate nelle 2 ex province di Pordenone e Udine. Sono ammissibili esclusivamente le spese sostenute - fatturate e pagate - dall’impresa beneficiaria, giustificate da fatture o da documenti probatori equivalenti regolarmente emessi agli effetti fiscali , pagati nel rispetto della normativa vigente, nonché debitamente quietanzati, dopo la presentazione della domanda di contributo ed entro il termine massimo previsto per la rendicontazione. Intensità del contributoL’agevolazione concedibile per ciascuna domanda consiste in un contributo a fondo perduto, in conto capitale sulle spese sostenute e ritenute ammissibili per gli investimenti di cui all’art. 6 del presente Bando nella percentuale massima dell’80%. L’importo della spesa ammessa a contributo deve essere almeno pari ad euro 4.000,00 IVA e analoghe imposte estere escluse. Il contributo massimo concedibile è pari ad euro 20.000,00. Il contributo concesso con il presente bando è cumulabile con altre agevolazioni di fonte pubblica, fino alla concorrenza del costo complessivo documentato; l’eventuale aiuto cumulato non potrà comunque superare l’ammontare del valore dei beni acquistati, detratti eventuali rimborsi assicurativi Scadenza e modalità di presentazione delle domandeLe imprese interessate presentano domanda di contributo in bollo alla CCIAA di Pordenone-Udine, utilizzando, a pena di inammissibilità, la modulistica allegata al presente bando, pubblicata sui siti cameraliwww.ud.camcom.it La domanda dovrà essere presentata: a partire dalle ore 09.00.00 del 01/12/2018 ed entro il 31/01/2019 Le domande vanno esclusivamente inviate con la seguente modalità: Posta elettronica certificata (PEC)Le domande e tutte le comunicazioni vanno inviate esclusivamente al seguente indirizzo:contributi.ud@pec.pnud.camcom.it   Non è ammessa la trasmissione di più domande di contributo con un unico invio di Posta Elettronica Certificata (PEC). La data e ora di inoltro della domanda sono determinati dalla data e ora del messaggio trasmesso a mezzo posta elettronica certificata (PEC), con in allegato la domanda di contributo, attestate dai dati di certificazione del messaggio, che sono documentati e certificati dal gestore del sistema pec dell'ente camerale all'ente medesimo Procedure I contributi sono concessi, secondo il procedimento valutativo a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande fino a esaurimento dei fondi. Il termine per la concessione dell'incentivo è di 90 giorni – a meno delle interruzioni e sospensioni previste dal bando e dalla normativa vigente - dalla data di presentazione delle domande con Determinazione del Segretario Generale. Il contributo verrà erogato sulla base del rendiconto che l’impresa dovrà presentare entro 12 mesi, decorrenti dalla data di ricevimento della comunicazione del provvedimento di concessione. L’Ufficio Contributi inoltrerà le comunicazioni ai richiedenti anche a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) o al numero di fax indicati dall’impresa in domanda o successivamente comunicati all’ufficio.Si ricordano inoltre gli obblighi di trasparenza in vigore dal 1 gennaio 2018 in base alla legge 4 agosto 2017 n. 124, art. 1 commi 125 e seguenti”In particolare per le imprese è previsto al comma 125 che:“omissis…Le imprese che ricevono sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque vantaggi economici di qualunque genere dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti di cui al primo periodo sono tenute a pubblicare tali importi nella nota integrativa del bilancio di esercizio e nella nota integrativa dell’eventuale bilancio consolidato. L’inosservanza di tale obbligo comporta la restituzione delle somme ai soggetti eroganti entro tre mesi dalla data di cui al periodo precedente. Omissis”   Informazioni sul bandoImprese con sede destinataria dell'investimento localizzata nella ex provincia di UdineUfficio Nuova Impresa e InnovazioneVia Morpurgo 4 - 33100 UdineTel. 0432 273539 273560 Fax 0432 509469e-mail: nuovaimpresa@ud.camcom.itResponsabile: Martina Urbani Istruttoria domande già presentateImprese con sede destinataria dell'investimento localizzata nella ex provincia di UdineUfficio ContributiVia Morpurgo 4 - 33100 UdineTel. 0432 273829 Fax 0432 273299e-mail: contributi@ud.camcom.itResponsabile: Raffaella Del Bene

    continua


  • Direttive e calendario 2019 per limitazioni alla circolazione dei veicoli pesanti fuori dai centri

    Data pubblicazione: 19/12/2018


    Calendario 2019 per le limitazioni alla circolazione dei veicoli pesanti fuori dai centri abitati.  

    continua


  • Fatturazione elettronica - Focus sul nuovo contesto legislativo

    Data pubblicazione: 16/11/2018


    Dal prossimo 1 gennaio 2019, come previsto dalla Finanziaria 2018, tutte le cessioni di beni / prestazioni di servizi che intercorrono tra soggetti residenti / stabiliti in Italia, DEVONO essere documentate esclusivamente da FATTURA ELETTRONICA.L'estensione dell'obbligo di emissione della FATTURA ELETTRONICA riguarderà non solo le operazioni tra soggetti passivi ma anche quelle nei confronti dei soggetti privati. Per poter illustrare questa IMPORTANTE novità legislativa abbiamo pensato di organizzare delle riunioni informative su questo argomento nei comuni di Latisana, Cividale del Friuli e Tolmezzo. Nelle circolari allegate troverete tutti le indicazioni sugli incontri e i repaciti da contattare per potersi iscrivere ai vari incontri.

    continua


  • I SALDI INVERNALI  NEL FRIULI VENEZIA GIULIA

    Data pubblicazione: 14/11/2018


    La Giunta Regionale ha determinato i periodi di effettuazione deisaldi di fine stagione. L’avvio dei saldi invernali è fissato daSABATO 5 GENNAIO 2019 (e fino al 31 marzo).

    continua


  • La stagione 2018/19, e poi per TeatroEstate: laboratori per bambini, l'aperitivoSwing e i BlackBlues

    Data pubblicazione: 10/08/2018


    STAGIONE 2018_19 GRANDI PRODUZIONI, GRANDI ORCHESTRE INTERNAZIONALI, GRANDI PROTAGONISTI DELLA SCENA: DALLA PROSA ALLA MUSICA ALLA DANZA.  Inaugurazione ufficiale domenica 23 settembre con uno dei complessi sinfonici più illustri del Regno Unito, la Philharmonia Orchestra diretta da Esa-Pekka Salonen. Clicca e scarica l'opuscolo con tutte le info per abbonarti! 

    continua


  • Partecipazione del Comune di Lignano Sabbiadoro al Progetto MobiTour

    Data pubblicazione: 31/07/2018


    A seguito della partecipazione del Comune di Lignano Sabbiadoro al Progetto MobiTour, finanziato nell'ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg Italia-Slovenia 2014-2020 e finalizzato alla riduzione delle emissioni di carbonio attraverso il miglioramento della mobilità urbana e sostenibile nell'area transfrontaliera, l'Ente si è impegnato ad attivare nella nostra Città delle iniziative per coinvolgere i cittadini di ogni fascia di età, i turisti e i vari portatori di interesse sul tema della mobilità sostenibile, ad implementare le attrezzature per la ricarica e l'interscambio di veicoli elettrici e biciclette e a potenziare ulteriormente la "bicipolitana" con una progettazione coordinata e sostenibile. Il miglioramento della mobilità urbana e sostenibile richieda la preziosa sinergia da parte di tutti si chiede cortesemente la vostra disponibilità a diffondere le iniziative facenti parte di MobiTour e/o ad essere coinvolti in alcune attività e progetti pilota. Per quanto riguarda la condivisione della pagina dedicata al MobiTour, dove si possono trovare i questionari da compilare, questo è il link da seguire: Questionario Interreg Italia Slovenia - Progetto Mobitour

    continua


  • Fisco semplice n.1-2/2018

    Data pubblicazione: 26/02/2018


    Un aiuto alla lettura nel settore Fiscalità d' Impresa.

    continua


  • Credito d’imposta per la riqualificazione delle strutture ricettive - ClickDay: termini, tempistiche

    Data pubblicazione: 22/01/2018 | Categorie: Accesso al credito


    Il Mibact ha comunicato termini, tempi e modalità per la presentazione delle istanze per l’accesso al credito d’imposta per la riqualificazione  delle strutture ricettive.    L’istanza va presentata esclusivamente online insieme all’attestazione di effettività delle spese sostenute, attraverso il Portale dei Procedimenti  La registrazione il legale rappresentante dell’impresa non ancora iscritto  deve registrarsi sul Portale dei Procedimenti;La compilazione  deve essere effettuata esclusivamente  dalle 10.00 del 25 gennaio 2018 - alle 16.00 del 19 febbraio 2018; Click day: le domande si possono inviare esclusivamente  dalle 10.00 del 26 febbraio 2018 - alle 16.00 del 27 febbraio 2018. Per problemi attinenti al procedimento è attiva la mail: taxcreditriqualificazione@beniculturali.itPer problemi riguardanti aspetti tecnici o informatici è attiva la mail:procedimenti@beniculturali.it

    continua


  • VOUCHER DIGITALIZZAZIONE PMI  - 2018

    Data pubblicazione: 02/01/2018


    È una misura agevolativa messa a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo - tramite concessione di un “voucher” - di importo massimo di € 10 mila  finalizzato all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico. (segue in allegato)

    continua


  • Bandi in essere a favore delle imprese del FVG

    Data pubblicazione: 06/11/2017


    La Regione Friuli Venezia Giulia ha attivato una serie di bandi dedicate alle imprese del Friuli Venezia Giulia.  In sintesi le opportunità sono le seguenti:  Contributi a favore delle piccole e medie imprese del settore industriale e dei servizi per l'attuazione di programmi pluriennali di promozione all'estero: la domanda si può presentare dal 25 ottobre al 19 dicembre 2017  Trattasi di contributi a fondo perduto per l’attuazione di programmi pluriennali di promozione all’estero a favore delle PMI del settore industriale e dei servizi, ai sensi della legge regionale 2/1992, capo VIII). 

    continua