MODALITA’ PER SOSPENSIONE O ALLUNGAMENTO DURATA MUTUI

Considerato che l’emergenza sanitaria del COVID-19 sta creando una seria crisi di liquidità per molte imprese italiane, costrette a ridurre se non ad interrompere la propria attività:

l’ABI e le Associazioni di rappresentanza delle Imprese, tra le quali Confcommercio, vista la situazione di emergenza hanno siglato lo scorso 7 marzo un’intesa contenuta nell’Addendum all’accordo per il credito 2019; con quest’ultima intesa, si è deciso di ampliare la portata delle suddette misure al fine di sostenere anche finanziariamente le imprese danneggiate dalla temporanea interruzione/riduzione dell’attività.

Questo accordo prevede, in relazione ai finanziamenti al 31 gennaio 2020 – concessi alle micro, piccole e medie imprese, la possibilità per le banche e gli intermediari finanziari aderenti di:

 

  • sospendere fino a un anno il pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti a medio lungo termine (vale anche per le operazioni di leasing);

 

  • allungare la scadenza dei finanziamenti fino al 100% della durata dell’ammortamento.

 

Le parti firmatarie hanno richiesto di ampliare l’operatività del Fondo di Garanzia per le PMI, per aumentare la quota garantita per le linee di credito a breve e per creare le condizioni per agevolare un allungamento delle scadenze dei finanziamenti garantiti, sempre con riferimento alle operazioni oggetto di moratoria connesse agli effetti del diffondersi del Coronavirus e, inoltre,  auspicato che le banche – al fine di assicurare massima tempestività nella risposta – accelerino le procedure di istruttoria e ove possibile offrano condizioni migliorative rispetto a quelle previste nell’Accordo.

 

Il testo dell’accordo e del relativo addendum che ne prevede l’estensione, sono disponibili a questo link: https://www.abi.it/Pagine/Mercati/Crediti/Credito-alle-imprese/Accordi-per-il-credito/Nuovo-accordo-per-il-credito-2019.aspx

 

Attenzione:

  • si ricorda che non possono essere ammessi a queste misure i finanziamenti ai quali sia già stata concessa la sospensione o l’allungamento nell’arco dei 24 mesi precedenti la data di presentazione della domanda;
  • le imprese, al momento della presentazione della domanda, non devono avere posizioni debitorie con la banca, esposizioni scadute e/o sconfinati deteriorate;
  • qualora il finanziamento sia assistito da garanzie è condizione necessaria, per la realizzazione dell’operazione, l’estensione delle stesse per il periodo di ammortamento aggiuntivo;
  • si ricorda che l’operazione è comunque a discrezione della Banca.

modulo ABI domanda sospens allung mutui

Torna all'elenco

In primo piano

Come trattare con i clienti stranieri

Oltre 60 milioni di turisti stranieri arrivano in Italia ogni anno, e visitano molte zone del nostro Paese, oltre alle tradizionali città d’arte. Pertanto, le imprese dei servizi che vogliono offrire la migliore esperienza d’acquisto (e massimizzare…

Prossima apertura Bando FRI-Tur anno 2024 – misura PNRR rivolta ad…

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero del Turismo l’Avviso Pubblico 7 maggio 2024 Prot. 0013142/24 relativo all’apertura del Bando Fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese e gli investimenti di sviluppo FRI.Tur 2024. Questa misura…

30 GIUGNO 2024 PROSSIMA SCADENZA OBBLIGO PUBBLICAZIONE DATI TRASPARENZA

Ricordiamo che il prossimo 30 giugno 2024 è il termine per adempiere agli obblighi di trasparenza delle erogazioni pubbliche ricevute nell’anno precedente (quindi nel 2023) superiori complessivamente ad € 10.000. E’ ormai da diversi anni che la…

CCIAA Pordenone-Udine: invito a evento su Arbitrato – 22 maggio 2024,…

Si informa che il prossimo 22 maggio alle ore 14:30 - in modalità on line - si terrà l'evento di presentazione della Convenzione stipulata nel dicembre 2023 tra questa Camera di Commercio e CAM Milano. Accanto alla mediazione, l’arbitrato da lungo…