Misure per luoghi montani e comprensori sciistici (art. 1 commi da 592 a 602 della Legge 29 dicembre 2022, n.197, e decreto attuativo dell’art. 3-quinquies del decreto legge 29 dicembre 2022, n. 198)

Il Ministero del turismo ha pubblicato, sul proprio sito web istituzionale, n. 2 comunicazioni attinenti all’oggetto.

La prima comunicazione è relativa alla misura di cui ai commi da 592 a 602 della Legge 29 dicembre 2022, n.197 (Legge di Bilancio 2023) dedicata alle imprese esercenti impianti di risalita a fune e di innevamento artificiale, con un Fondo di 30 milioni di euro per l’anno 2023, 50 milioni per l’anno 2024, 70 milioni per l’anno 2025 e 50 milioni per l’anno 2026 , per interventi di ristrutturazione, ammodernamento e manutenzione, volti a garantire adeguati livelli di sicurezza nonché alla dismissione degli impianti di risalita non più utilizzati od obsoleti e, nella misura di 1 milione di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026, allo sviluppo di progetti di snow-farming. Rinviamo al contenuto della nostra nota informativa del 4 luglio scorso per ogni approfondimento sul contenuto dell’Avviso pubblico del 27 giugno 2023, a prot. con n. 12223/23 , con il quale il Ministero del turismo aveva emanato le prime disposizioni attuative della misura. La comunicazione qui in esame dà notizia dell’apertura della piattaforma informatica per effettuare domanda di finanziamento. La piattaforma, accessibile tramite apposito link riportato in calce alla comunicazione, sarà accessibile fino alle ore 13:00 del 21 agosto 2023.

La seconda comunicazione riguarda invece la destinazione di 30 milioni di euro di somme non utilizzate della misura di credito di imposta per la riqualificazione e il miglioramento delle strutture ricettive turistico-alberghiere (di cui all’articolo 79 del decreto legge 14 agosto 2020, n. 104) e riassegnate, per l’anno 2023, ai pertinenti capitoli dello stato di previsione del Ministero del turismo – come disposto all’articolo 3-quinquies del decreto legge 29 dicembre 2022, n. 198 – per essere destinati a investimenti diretti ad incrementare la competitività e la sostenibilità del settore
turistico. La comunicazione dà notizia della pubblicazione del Decreto del Ministro del turismo del 6 luglio 2023 (prot. 12832/23) che destina tali risorse al finanziamento di progetti di investimento presentati dai soggetti esercenti impianti di risalita a fune e di innevamento artificiale, dai gestori di stabilimenti termali, dalle imprese turistico-ricettive, dalle imprese di ristorazione e dalle scuole di sci che svolgono la propria attività nei comuni ubicati all’interno dei comprensori sciistici nelle Regioni con la dorsale appenninica, come individuati dalle medesime Regioni con proprio provvedimento. I beneficiari nonché i requisiti di cui tali soggetti devono essere in possesso nel presentare le loro proposte progettuali al finanziamento, le spese ammissibili e l’entità e determinazione del contributo – che spetta nella misura massima di 3 milioni di euro per progetto – sono elencati nel dettaglio agli articoli da 3 a 6 del decreto, consultabile al link sopra evidenziato e alla cui lettura si rinvia, mentre modalità e scadenze per la presentazione di tali progetti saranno rese note con apposito Avviso pubblico entro i prossimi 30 giorni.

Torna all'elenco

In primo piano

Prossima apertura Bando FRI-Tur anno 2024 – misura PNRR rivolta ad…

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero del Turismo l’Avviso Pubblico 7 maggio 2024 Prot. 0013142/24 relativo all’apertura del Bando Fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese e gli investimenti di sviluppo FRI.Tur 2024. Questa misura…

30 GIUGNO 2024 PROSSIMA SCADENZA OBBLIGO PUBBLICAZIONE DATI TRASPARENZA

Ricordiamo che il prossimo 30 giugno 2024 è il termine per adempiere agli obblighi di trasparenza delle erogazioni pubbliche ricevute nell’anno precedente (quindi nel 2023) superiori complessivamente ad € 10.000. E’ ormai da diversi anni che la…

CCIAA Pordenone-Udine: invito a evento su Arbitrato – 22 maggio 2024,…

Si informa che il prossimo 22 maggio alle ore 14:30 - in modalità on line - si terrà l'evento di presentazione della Convenzione stipulata nel dicembre 2023 tra questa Camera di Commercio e CAM Milano. Accanto alla mediazione, l’arbitrato da lungo…

Torna la Notte Bianca di Udine Venerdì 5 luglio 2024: ecco le modalità per…

Torna la "Notte bianca" a Udine il prossimo 5 luglio 2024,  coinvolgerà attivamente le attività commerciali di Udine, riproponendo il format di successo della "Notte bianca", già collaudato dal 2015 al 2018, con l'obiettivo è animare la città e…