FIRMATO IL DECRETO ATTUATIVO DEL MIPAAF SUL FONDO PER LE ECCELLENZE NEI SETTORI DELLA RISTORAZIONE CON SOMMINISTRAZIONE, PASTICCERIA E GELATERIA

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Patuanelli ha firmato il Decreto Attuativo che definisce i criteri per la concessione del “Fondo di parte capitale per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano”.

L’obiettivo principale della misura è promuovere e sostenere – anche economicamente – le eccellenze della ristorazione con somministrazione, della pasticceria e della gelateria italiana.

 

Questo Fondo ha una disponibilità finanziaria complessiva di 56 milioni di euro:

  • € 25 milioni sono per il 2022
  • € 31 milioni sono per il 2023.

 

Questa normativa prevede l’erogazione di agevolazioni fino al 70% dell’investimento, per un massimo di € 30.000 per singola impresa, per l’acquisto di macchinari professionali e altri beni strumentali durevoli innovativi.

 

Il contributo sarà erogato dall’Agenzia delle Entrate mediante accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale indicato dall’impresa nell’istanza di domanda.

 

Beneficiari sono le imprese:

  • di ristorazione con somministrazione, le pasticcerie e le gelaterie iscritte da almeno 10 anni al registro delle imprese

 

o in alternativa quelle che

 

  • che nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del decreto, hanno acquistato prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI (Sistema di qualità nazionale di produzione integrata), SQNZ (Sistema di qualità nazionale zootecnica) e prodotti biologici; per la ristorazione la quota stabilita è fissata al 25 % degli acquisti totali mentre per la pasticceria e la gelateria al 5%.

 

Tra le spese ammissibili è previsto anche l’acquisto di macchinari professionali e l’acquisto di beni strumenti durevoli e innovativi.

 

Certamente per la dimostrazione delle spese ammissibili sarà necessario produrre la relativa documentazione: tutte le fatture e ricevute degli acquisti effettuati con i relativi pagamenti che – per ottenere il contributo – sarà necessario siano stati effettuati con modalità tracciabili.

 

È probabile che verrà allestita da parte del Ministero una apposita piattaforma on line per la gestione delle domande, in modo da velocizzare il caricamento della documentazione necessaria per dimostrare di avere i requisiti e successivamente trovare le comunicazioni sugli esiti dell’esame delle domande stesse.

Appena avremo novità operative e date sarà nostra cura aggiornarVi.

Torna all'elenco

In primo piano

Patto Cafc-Confcommercio contro lo spreco dell’acqua – Flyer in tre…

Cafc, in collaborazione con Confcommercio Udine, lancia la campagna informativa nei territori turistici per un corretto utilizzo dell’acqua in questa fase di perdurante siccità. L’iniziativa si concretizza con un flyer in tre lingue (italiano,…

Nutrinform Battery: arriva l’app che tutela la salute dei consumatori e le…

NUOVA ETICHETTA E APP, PER AIUTARE I CONSUMATORI A MANGIARE EQUILIBRATO E FARE ACQUISTI CONSAPEVOLI Sana alimentazione e attività fisica sono le chiavi del benessere psico-fisico. Eppure, orientarsi tra le migliori scelte da compiere a…

Registro delle opposizioni: ora anche per i cellulari. Ecco come ci si…

Il Registro pubblico delle opposizioni è un sistema istituito nel febbraio del 2011 per impedire alle compagnie di pescare il nostro numero negli elenchi telefonici e di disturbarci in continuazione con chiamate pubblicitarie e attività di…

Patto di collaborazione tra Confcommercio Fida e Udine Mercati

Confcommercio Fida (Federazione italiana dettaglianti dell’alimentazione) e Udine Mercati avviano una collaborazione mirata a risolvere alcune criticità emerse in particolare sul fronte della viabilità in piazzale dell’Agricoltura. «Abbiamo…