Fida Confcommercio Udine lancia la app anti sprechi

La tutela del piccolo commercio al dettaglio e le misure contro gli sprechi alimentari sono stati i temi centrali dell’assemblea provinciale del gruppo Fida Confcommercio presieduto da Andrea Freschi nella sede di Feletto.

Ai saluti del presidente di Confcommercio provinciale Giovanni Da Pozzo è seguita la relazione di Donatella Prampolini Manzini, Presidente nazionale della Federazioni italiana dettaglianti dell’alimentazione e vicepresidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia.

In primo piano la recente proposta, ribadita dal presidente Da Pozzo, di applicare anche in regione il modello Bolzano, vale a dire di incentivare con risorse pubbliche l’apertura di esercizi di vicinato nelle zone marginali e di tutelare le attività esistenti, baluardi di vita anche sociale, non solo economica.

«È una misura da calibrare al meglio dal punto di vista tecnico, per rientrare nei vincoli comunitari – commenta Prampolini Manzini – ma spetta alla politica, d’intesa con Comuni e Camera di commercio, intervenire per consentire ai piccoli esercenti di rimanere sul mercato. È tra l’altro un obiettivo che va incontro alle esigenze di consumatori che non considerano esaustiva l’offerta online».

Con Freschi la presidente nazionale ha quindi lanciato la campagna contro gli sprechi. I dati su questo fronte sono allarmanti: secondo quanto diffuso dalla Fao, ogni anno 1,3 miliardi di tonnellate di cibo finiscono nella pattumiera.

«Per combattere questo fenomeno e raggiungere l’ambizioso obiettivo dello spreco zero – rimarca la Fida – è possibile avvalersi delle nuove tecnologie».

L’assemblea di ieri è servita così a informare le imprese dell’opportunità di comunicare con i propri clienti attraversa la app “Last Minute Sotto Casa”.

Concretamente questa applicazione consente al commerciante che abbia in negozio alimenti, anche freschi, in prossimità di scadenza di inviare offerte scontate (dal 40 al 60%, stima la Fida) e al cliente di valutare in tempo reale una possibile spesa al risparmio.

«La app è partita alla grande nelle altre regioni del Nord – commenta Freschi –, contiamo che anche nel nostro territorio si comprenda l’importanza di avviare un’operazione virtuosa che, dai primi esperimenti in Emilia Romagna, ha prodotto una riduzione degli sprechi fino al 20%».

Torna all'elenco

In primo piano

SIAE – musica d’ambiente – proroga del termine per il pagamento degli…

In considerazione della grave situazione in cui versano le imprese del nostro settore a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus, Federalberghi ha chiesto alla SIAE di disporre una proroga del termine per il pagamento dei…

APPELLO DEI PUBBLICI ESERCIZI A PATUANELLI: RESTITUITECI LA DIGNITÀ E…

Restituire la dignità al settore dei Pubblici esercizi, attraverso un piano ben definito che conduca a una riapertura in sicurezza dei locali. Una riapertura anche graduale, purché stabile e in grado di garantire l’effettiva…

Nuovo DPCM in vigore da domani 16 gennaio 2021 e nuova classificazione…

⚠️⚠️⚠️ Il premier Giuseppe Conte ha firmato oggi il nuovo DPCM contenente le misure anti-Covid valide dal 16 gennaio al 5 marzo. Quasi tutta Italia finisce in zona arancione e permane il divieto di spostarsi…

Guarda il video realizzato a sostegno del comparto del wedding: l’appello…

Guarda il video QUI Parte dal Friuli Venezia Giulia e si allarga velocemente a tutte le regioni italiane, per diventare un appello e una proposta di portata nazionale: il settore wedding regionale, che conta…