Contratti negoziati fuori dei locali commerciali e a distanza

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il provvedimento che recepisce nel nostro sistema legislativo la direttiva 2011/83.   Il provvedimento in questione interviene sul decreto legislativo 206/2005 – cd. Codice del consumo – sostituendo integralmente gli artt. dal 45 al 67, relativi alla disciplina dei contratti negoziati fuori dai locali commerciali, i contratti a distanza, il regime sanzionatorio comune e la speciale disciplina del diritto di recesso.
 
Con l’ausilio di maggiori informazioni precontrattuali verrà ora garantito un livello di protezione dei consumatori più elevato con tempi più lunghi per esercitare il diritto di recesso, che passa dagli attuali 10 giorni a 14.
 
Le disposizioni di recepimento della Direttiva dovrebbero entrare  in vigore (con la pubblicazione del relativo Decreto) non prima del mese di giugno del prossimo anno.

Torna all'elenco

In primo piano

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta Vi ricordiamo che dal 30 giugno 2022 le attività commerciali che non accetteranno pagamenti in formato elettronico saranno soggette a sanzioni. La sanzione prevista è di 30…

Musica d’ambiente – Disdetta Accordo tra Siae e Soundreef Lea

VENERDÌ 1° LUGLIO, scadranno gli accordi tra Siae e LEA/Soundreef . Confcommercio, insieme a FIPE e Federalberghi ha incontrato AGCOM e il Ministero della Cultura, per riferire tutte le problematiche di una liberalizzazione che si è…

Confcommercio Professioni Talks – Giovedì 7 Luglio Ore 18.00

Evento in presenza Gratuito Giovedì 7 Luglio 2022 - Ore 18.00  Villa Otellio de Carvalho - Manzano (UD)  Nell'occasione sarà presentata la nuova convenzione stipulata tra Confcommercio Udine e Innolva Spa. Questa convenzione…

Aggiornamenti protocolli di contrasto al Covid

Confcommercio ha partecipato all’incontro promosso dal Ministro del lavoro con tutte le parti sociali, cui hanno preso parte anche i Ministeri della Salute e dello Sviluppo Economico, nonché l’INAIL. L’incontro odierno seguiva a quello del 4 maggio…