Compravendite immobiliari e locazioni: tutte le novità

Confcommercio Udine, attraverso il sindacato Fimaa, è a disposizione degli associati per fornire informazioni sulle novità introdotte nella legge di stabilità di fine 2013 in materia di compravendite immobiliari e di locazioni. In un affollatissimo workshop  sono emersi in particolare le modifiche in materia di plusvalenze sui terreni, imposte e ruolo del notaio garante della compravendita. Il notaio Eligio Garelli ha illustrato la normativa, entrata in vigore il 1 gennaio 2014, che ha rivoluzionato la tassazione degli atti traslativi a titolo oneroso soggetti ad imposta di registro. Sostanziali le novità come ad esempio la soppressione di tutte le agevolazioni, tranne quella della prima casa. Vengono pertanto meno le aliquote ridotte previste per l’acquisto di immobili di interesse storico e artistico, abitazioni esenti IVA da parte di società immobiliari, terreni compresi in piani particolareggiati. Sono soppresse altresì le esenzioni relative agli acquisti di immobili da parte dello Stato o di Enti Pubblici Territoriali o Comunità Montane, di immobili a favore di ONLUS e IPAB, di immobili situati all’estero.

Molto interesse ha destato anche l’approfondimento sul nuovo ruolo del “notaio garante della compravendita”. Diverse le fattispecie illustrate, compresa quella inerente la scoperta da parte del notaio, successivamente alla trascrizione della vendita, di formalità pregiudizievoli ulteriori o formalità pregiudizievoli esistenti ma non menzionate in atto. Se la formalità può essere cancellata con parte del prezzo o con tutto il prezzo – spiega Garelli – non ci sono problemi; ma che succede se il prezzo non è sufficiente per ottenere la cancellazione o se la formalità non può essere cancellata ? In questo caso – prosegue sempre Garelli – la restituzione del prezzo all’acquirente non è una soluzione accettabile, perchè costui si troverebbe in mano il prezzo ed inoltre sarebbe proprietario dell’immobile, se invece consideriamo risolto il contratto di vendita, l’acquirente perderebbe le spese dell’atto, gli onorari e gli eventuali acconti versati al venditore. Ilaria Comoretto invece ha parlato di locazioni: nuovo modello RIL, F24, APE e registrazione telematica. “ In questo momento – conclude il Presidente Fimaa Confcommercio Udine Lino Domini – c’è una presa di coscienza sempre più diffusa della necessità di unire le forze per creare una rete di collaborazione tra tutti gli attori che ruotano attorno al nostro comparto, momenti come questo sono occasione di incontro e di formazione ma sono anche un modo per ricordare che c’è una struttura con molteplici servizi a disposizione delle agenzie immobiliari “. Coloro che non hanno potuto partecipare al workshop possono mettersi in contatto con gli Uffici Fimaa Confcommercio (tel. 0432.538783 – email: sindacale@ascom.ud.it per ricevere le slides del workshop).

Torna all'elenco

In primo piano

Come trattare con i clienti stranieri

Oltre 60 milioni di turisti stranieri arrivano in Italia ogni anno, e visitano molte zone del nostro Paese, oltre alle tradizionali città d’arte. Pertanto, le imprese dei servizi che vogliono offrire la migliore esperienza d’acquisto (e massimizzare…

Prossima apertura Bando FRI-Tur anno 2024 – misura PNRR rivolta ad…

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero del Turismo l’Avviso Pubblico 7 maggio 2024 Prot. 0013142/24 relativo all’apertura del Bando Fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese e gli investimenti di sviluppo FRI.Tur 2024. Questa misura…

30 GIUGNO 2024 PROSSIMA SCADENZA OBBLIGO PUBBLICAZIONE DATI TRASPARENZA

Ricordiamo che il prossimo 30 giugno 2024 è il termine per adempiere agli obblighi di trasparenza delle erogazioni pubbliche ricevute nell’anno precedente (quindi nel 2023) superiori complessivamente ad € 10.000. E’ ormai da diversi anni che la…

CCIAA Pordenone-Udine: invito a evento su Arbitrato – 22 maggio 2024,…

Si informa che il prossimo 22 maggio alle ore 14:30 - in modalità on line - si terrà l'evento di presentazione della Convenzione stipulata nel dicembre 2023 tra questa Camera di Commercio e CAM Milano. Accanto alla mediazione, l’arbitrato da lungo…