Novità dal Ministero: Asporto per i Bar e similari ora consentito fino alle ore 22.00

Il Ministero dell’Interno, con circolare del 7 maggio 2021, ha comunicato che, nella zona gialla, anche i soggetti che hanno come attività prevalente una di quelle identificate dal codice ATECO 56.3 ( Bar e altri esercizi senza cucina), possono effettuare la vendita per asporto anche oltre le ore 18.00, nel rispetto dei vigenti limiti orari agli spostamenti (quindi fino alle ore 22.00).

Questa disposizione supera la precedente, che limitava l’asporto fino alle ore 18.00

Ricordiamo che, ai sensi del DPCM 2 marzo 2021, resta comunque oggetto di divieto la consumazione sul posto o nelle adiacenze dei pubblici esercizi, in qualsiasi orario e, dopo le ore 18,00, è vietato il consumo di cibi e bevande nei luoghi pubblici e aperti al pubblico.

Alleghiamo la circolare.

Allegati

  • pdf 9744_it
    Dimensione del file: 36 KB Download: 99

Torna all'elenco

In primo piano

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta Vi ricordiamo che dal 30 giugno 2022 le attività commerciali che non accetteranno pagamenti in formato elettronico saranno soggette a sanzioni. La sanzione prevista è di 30…

Musica d’ambiente – Disdetta Accordo tra Siae e Soundreef Lea

VENERDÌ 1° LUGLIO, scadranno gli accordi tra Siae e LEA/Soundreef . Confcommercio, insieme a FIPE e Federalberghi ha incontrato AGCOM e il Ministero della Cultura, per riferire tutte le problematiche di una liberalizzazione che si è…

Confcommercio Professioni Talks – Giovedì 7 Luglio Ore 18.00

Evento in presenza Gratuito Giovedì 7 Luglio 2022 - Ore 18.00  Villa Otellio de Carvalho - Manzano (UD)  Nell'occasione sarà presentata la nuova convenzione stipulata tra Confcommercio Udine e Innolva Spa. Questa convenzione…

Aggiornamenti protocolli di contrasto al Covid

Confcommercio ha partecipato all’incontro promosso dal Ministro del lavoro con tutte le parti sociali, cui hanno preso parte anche i Ministeri della Salute e dello Sviluppo Economico, nonché l’INAIL. L’incontro odierno seguiva a quello del 4 maggio…

Allegati

  • pdf 9744_it
    Dimensione del file: 36 KB Download: 99