Canone speciale RAI – ipotesi di proroga del termine di pagamento per l’anno 2022.

Il Consiglio di amministrazione della RAI, che si riunirà nei primi giorni del mese di febbraio, prenderà in considerazione la possibilità di deliberare una proroga del termine per il pagamento del canone di abbonamento speciale radiotelevisivo per l’anno 2022, attualmente previsto al 31 gennaio prossimo.

 

Nelle more di tale decisione, i competenti uffici della RAI, che hanno già attivato le ordinarie procedure per invitare le aziende al pagamento (a seconda dei casi, invio dei bollettini o addebito diretto in conto corrente), non invieranno ulteriori solleciti.

 

Ad oggi rimane confermata la scadenza del 31 gennaio: in caso di proroga, che eventualmente avverrà nei primi giorni di febbraio, ve ne daremo immediata comunicazione.

Torna all'elenco

In primo piano

ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER LE IMPRESE ENTRO IL 31 DICEMBRE 2024 CONTRO…

L’art. 1 - commi da 101 a 111 - della Legge di Bilancio 2024 (Legge 213/2023) introduce l’obbligo per tutte le imprese - entro il 31 dicembre 2024 - a stipulare contratti di assicurazione a copertura dei danni cagionati da calamità naturali ed eventi…

Come trattare con i clienti stranieri

Oltre 60 milioni di turisti stranieri arrivano in Italia ogni anno, e visitano molte zone del nostro Paese, oltre alle tradizionali città d’arte. Pertanto, le imprese dei servizi che vogliono offrire la migliore esperienza d’acquisto (e massimizzare…

Prossima apertura Bando FRI-Tur anno 2024 – misura PNRR rivolta ad…

E’ stato pubblicato sul sito del Ministero del Turismo l’Avviso Pubblico 7 maggio 2024 Prot. 0013142/24 relativo all’apertura del Bando Fondo rotativo imprese per il sostegno alle imprese e gli investimenti di sviluppo FRI.Tur 2024. Questa misura…

30 GIUGNO 2024 PROSSIMA SCADENZA OBBLIGO PUBBLICAZIONE DATI TRASPARENZA

Ricordiamo che il prossimo 30 giugno 2024 è il termine per adempiere agli obblighi di trasparenza delle erogazioni pubbliche ricevute nell’anno precedente (quindi nel 2023) superiori complessivamente ad € 10.000. E’ ormai da diversi anni che la…