Apertura bando Imprenditoria Femminile con modulistica

In base all’avviso approvato dall’Amministrazione regionale, la domanda per il bando Imprenditoria Femminile può essere presentata dalle ore 9.15 di martedì 15 ottobre 2019 alle ore 16.30 di venerdì 15 novembre 2019 alla Camera di Commercio territorialmente competente.

Si ricorda che le domande di contributo presentate sono istruite secondo l’ordine cronologico di presentazione ( a sportello ).

 

Possono presentare domanda di contributo le Nuove PMI Femminili con sede legale o unità operativa – oggetto dell’investimento – in Friuli Venezia Giulia.

Può presentare domanda: l’impresa iscritta da meno di 36 mesi al registro delle imprese alla data di presentazione della domanda di contributo, non è considerata nuova l’impresa le cui quote sono detenute in maggioranza da altre imprese, la società che risulta da trasformazione di società preesistente o da fusione o scissione di società preesistenti nonché l’impresa che è stata costituita tramite conferimento d’azienda o di ramo d’azienda da parte di impresa preesistente.

 

Per impresa femminile si intende: l’impresa in cui la maggioranza delle quote è nella titolarità di donne, ovvero l’impresa cooperativa in cui la maggioranza dei soci è composta da donne e l’impresa individuale il cui titolare è una donna nonché, nel caso della società di persone composta da due soci, la società in accomandita semplice il cui socio accomandatario è una donna e la società in nome collettivo il cui socio donna è anche il legale rappresentante della società.

 

L’impresa può presentare una sola domanda e sono ammissibili le spese sostenute prima della presentazione della domanda che le spese da sostenere dopo la domanda.

Rientrano le spese per investimenti funzionali all’esercizio dell’attività e spese di primo impianto per beni nuovi di fabbrica, le spese per la costituzione e per il microcredito.

Investimento minimo di spesa non inferiore a € 5.000 imponibili.

Il contributo a fondo perduto è del 50% sull’investimento ammissibile:

contributo minimo € 2.500,00 – contributo massimo € 30.000,00.

 

La domanda è considerata valida solo se inviata esclusivamente tramite PEC aziendale e sottoscritta con firma autografa dal legale rappresentante dell’impresa richiedente ed è presentata unitamente alla copia del documento d’identità del legale rappresentante medesimo, oppure se sottoscritta con firma digitale dal legale rappresentante dell’impresa richiedente.

Allegati

Torna all'elenco

In primo piano

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta Vi ricordiamo che dal 30 giugno 2022 le attività commerciali che non accetteranno pagamenti in formato elettronico saranno soggette a sanzioni. La sanzione prevista è di 30…

Musica d’ambiente – Disdetta Accordo tra Siae e Soundreef Lea

VENERDÌ 1° LUGLIO, scadranno gli accordi tra Siae e LEA/Soundreef . Confcommercio, insieme a FIPE e Federalberghi ha incontrato AGCOM e il Ministero della Cultura, per riferire tutte le problematiche di una liberalizzazione che si è…

Confcommercio Professioni Talks – Giovedì 7 Luglio Ore 18.00

Evento in presenza Gratuito Giovedì 7 Luglio 2022 - Ore 18.00  Villa Otellio de Carvalho - Manzano (UD)  Nell'occasione sarà presentata la nuova convenzione stipulata tra Confcommercio Udine e Innolva Spa. Questa convenzione…

Aggiornamenti protocolli di contrasto al Covid

Confcommercio ha partecipato all’incontro promosso dal Ministro del lavoro con tutte le parti sociali, cui hanno preso parte anche i Ministeri della Salute e dello Sviluppo Economico, nonché l’INAIL. L’incontro odierno seguiva a quello del 4 maggio…

Allegati