Assemblea degli Eletti: nel 2013 nuova sede e decollo dell’attività formativa

«Il 2013 è stato l’anno dell’inaugurazione della nuova sede a Tavagnacco. Un traguardo importante che ci consente di essere ancora meglio organizzati nelle risposte alle esigenze degli imprenditori e di confermarci punto di riferimento chiave delle Pmi del territorio». Giovanni Da Pozzo, presidente di Confcommercio provinciale, ha aperto l’assemblea degli eletti, in Castello a Udine, ricordando l’evento dell’anno scorso, il risultato finale di un progetto «che ci ha visto giocarela carta degli investimenti, forti di un solido profilo aziendale e patrimoniale».

INIZIATIVE E ATTIVITA’ SINDACALE

Quindi la carrellata delle iniziative del 2013, anno in cui l’impegno sindacale ha visto tra l’altro la firma con i sindacati dell’accordo per la detassazione, gli incontri con i candidati alla presidenza della Regione, il seminario con la Capitaneria di Porto di Monfalcone, l’incontro con il presidente nazionale di Federpreziosi, i convegni sulle trattative immobiliari e l’importanza della “due diligence”, sull’accesso al credito, sul plurilinguismo, la presenza di Federeventi al Future Forum 2013 Be New, la collaborazione con Fai Marathon, una nuova edizione del Palio in occasione della Maratonina Udinese, che ha coinvolto i 7 borghi storici udinesi abbinati ad altrettanti top maratoneti.

LA FORMAZIONE

Anche nel 2013 Confcommercio, tramite il suo centro di assistenza tecnica, Terziaria Cat Udine, si è inoltre confermata punto di riferimento formativo per tantissime aziende, lavoratori e futuri imprenditori. I numeri registrano 135 corsi di formazione che hanno coinvolto 2.141 partecipanti, il 41% in più rispetto al 2012. In grande crescita anche i dati del primo quadrimestre 2014: 85 corsi di formazione, 1.164 partecipanti.

I CENTRI COMMERCIALI NATURALI

Inoltre Terziaria ha collaborato con i Comuni di Udine, di Latisana, di Gemona del Friuli e Lignano Sabbiadoro per i bandi di cui alla legge regionale 11/2011 relativamente alla costituzione di centri commerciali naturali. Oltre ai contatti quotidiani per informazioni su aperture modifiche cessazioni e contrattualistica aziendale si sono registrate 574 pratiche attraverso Comunica piattaforma della Unioncamere e 70 start up.

CIG IN DEROGA

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga nei settori del commercio, turismo e servizi ha poi contato 113 aziende che ne hanno richiesto l’utilizzo nel corso del 2013 con 512 dipendenti coinvolti. L’importo liquidato dal Comitato di Udine per le Cig in deroga è stato di 179.609 euro. Inoltre, sono state erogate 166 domande di mutualità presentate dai titolari e dai dipendenti per un totale di oltre 28mila euro liquidati per contributi in protesi oculistiche, asili nido e assistenza oncologica.

 

 

 

 

Torna all'elenco

In primo piano

Cinque vetrine del centro storico “adottate” dal gruppo Giovani di…

Cresce il numero delle vetrine “adottate” per iniziativa del gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio provinciale al fine di valorizzare spazi sfitti e negozi della città che altrimenti sarebbero rimasti vuoti.

Confcommercio Udine e Questura: patto per la prevenzione

Imparare a conoscere il potenziale pericolo e a gestire l’emotività. Sono stati i primi input del corso “Prevenzione e sicurezza: conoscenza e consapevolezza dei rischi criminosi”, avviato nella sede di Confcommercio Udine con la lezione della…

Aperto Bando ART. 100 L.R. 29/2005 BANDO 2019

Contributi per promuovere e sostenere le micro, piccole e medie imprese commerciali, turistiche e di servizio, i centri commerciali naturali e per riqualificare le attività del terziario nei centri urbani.

I Contratti a termine e in somministrazione: opportunità e regole

In programma Giovedì 24 ottobre 2019, ore 16:30, presso la Sala Riunioni Confcommercio Udine, Via Alpe Adria, 16 - Feletto Umberto - Tavagnacco (UD)