A caccia di nuovi manager e-commerce e web marketing

Identificare e formare nuove competenze professionali e imprenditoriali nei settori dell’e-commerce, del web marketing e della creazione d’impresa, nella prospettiva della promozione del territorio in chiave turistica e di riscoperta del patrimonio culturale e ambientale.

 

Con questa finalità Confcommercio, il Comune di Palmanova e l’Istituto Cecilia Deganutti di Udine hanno sottoscritto un protocollo di collaborazione per il potenziamento dei percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento (ex alternanza scuola lavoro). L’intesa è stata raggiunta con il supporto del team del “Progetto Tutor per l’Alternanza” di Anpal Servizi (Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro).

Alla firma, in municipio a Palmanova, erano presenti la presidente di Federalberghi Fvg Paola Schneider, delegata dal presidente provinciale di Confcommercio Giovanni Da Pozzo, il sindaco Francesco Martines per il Comune e Maria Rosa Castellano, dirigente scolastico del Itse Deganutti.

L’iniziativa si concretizzerà tra l’altro con la costituzione di gruppi-studio, la promozione e realizzazione di work-shop e seminari, eventi di formazione/informazione rivolti a docenti e studenti perché si possa valorizzare insieme il patrimonio culturale e ambientale del territorio.

«La nostra associazione – sottolinea Schneider – intende favorire e sostenere le politiche attive finalizzate all’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro e dunque, attenti ai fabbisogni del territorio, puntiamo al fianco delle istituzioni a realizzare sinergie con il sistema istruzione e formazione per sviluppare le competenze tecnico-professionali, tecnologiche e operative degli studenti. Agevolare la transizione dal mondo della scuola a quello del lavoro è una nostra priorità».

«Permettetemi di esprimere il ringraziamento e la soddisfazione da parte mia e del Deganutti per la collaborazione a fini formativi oggetto del protocollo – aggiunge Castellano –. Gli obiettivi ben si inseriscono nella nostra riflessione di revisione delle possibilità occupazionali offerte da un istituto tecnico economico. Dagli studi più recenti si evince che tra i titoli di studio più richiesti c’è quello amministrativo finanza e marketing, per cui è quanto mai necessario adeguare i percorsi formativi per accogliere le nuove sfide del mercato del lavoro, anche nell’ottica di valorizzazione e promozione del territorio».

«Un progetto che rientra nelle finalità della scuola e negli obiettivi propri del Comune – osservano anche il sindaco Martines e l’assessore comunale all’Istruzione Adriana Danielis –. Lavoriamo per potenziare al massimo il coordinamento tra mondo dell’istruzione e territorio al fine di sviluppare competenze specifiche per i nostri ragazzi e favorire l’inserimento nel mondo del lavoro. Palmanova è un campo di lavoro ideale su cui sperimentare nuove soluzioni, idee innovative che possano incrementare quello sviluppo turistico cittadino già avviato e su cui siamo già da tempo impegnati».

 

Torna all'elenco

In primo piano

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta Vi ricordiamo che dal 30 giugno 2022 le attività commerciali che non accetteranno pagamenti in formato elettronico saranno soggette a sanzioni. La sanzione prevista è di 30…

Musica d’ambiente – Disdetta Accordo tra Siae e Soundreef Lea

VENERDÌ 1° LUGLIO, scadranno gli accordi tra Siae e LEA/Soundreef . Confcommercio, insieme a FIPE e Federalberghi ha incontrato AGCOM e il Ministero della Cultura, per riferire tutte le problematiche di una liberalizzazione che si è…

Confcommercio Professioni Talks – Giovedì 7 Luglio Ore 18.00

Evento in presenza Gratuito Giovedì 7 Luglio 2022 - Ore 18.00  Villa Otellio de Carvalho - Manzano (UD)  Nell'occasione sarà presentata la nuova convenzione stipulata tra Confcommercio Udine e Innolva Spa. Questa convenzione…

Aggiornamenti protocolli di contrasto al Covid

Confcommercio ha partecipato all’incontro promosso dal Ministro del lavoro con tutte le parti sociali, cui hanno preso parte anche i Ministeri della Salute e dello Sviluppo Economico, nonché l’INAIL. L’incontro odierno seguiva a quello del 4 maggio…