E’ in vigore da oggi 4 dicembre 2020 e sino al 15.01.2021 il DPCM NATALE

L’impianto basato sulle tre zone in base agli indici di rischio rimane confermato, con alcune particolari aggiunte valide su tutto il territorio nazionale, in particolare:
–          nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole;–          fino al 6 gennaio 2021, l’apertura degli esercizi commerciali al dettaglio è consentita fino alle ore 21.00;

–          dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2020 e fino alle ore 7.00 del 1° gennaio 2021, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera

 

Per quanto riguarda gli spostamenti segnaliamo le modifiche introdotte con il DL 158/2020 e contenute nel DPCM appena firmato:

–          Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, e nelle  giornate del 25 e del 26 dicembre 2020  e  del  1°  gennaio  2021  è  vietato altresì ogni spostamento tra comuni, salvi gli spostamenti  motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di  necessità  ovvero per motivi di salute. E’ comunque consentito il rientro alla  propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione  degli  spostamenti verso le seconde case ubicate in altra Regione o  Provincia  autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del  1°  gennaio  2021, anche ubicate in altro Comune,  ai  quali  si  applicano  i  predetti divieti.

 

In particolare, Il DPCM 3 dicembre all’art 14 comma 2 ha disposto quanto segue:

“Le disposizioni delle ordinanze del Ministro della salute 19, 20, 24 e 27 novembre 2020 continuano ad applicarsi fino alla data di adozione di una nuova ordinanza del predetto Ministro, e comunque non oltre il 6 dicembre 2020”.

Pertanto, ad oggi, la regione FVG è ancora in zona ARANCIONE, in attesa di una nuova Ordinanza del Ministro della Salute da emanarsi entro la data del prossimo 6 dicembre.

 

Ricordiamo che gli spostamenti, anche nelle date anteriori al 21/12, seguiranno le regole che saranno in vigore in base all’assegnazione dei colori alle Regioni.

Allegati

Torna all'elenco

In primo piano

SIAE – musica d’ambiente – proroga del termine per il pagamento degli…

In considerazione della grave situazione in cui versano le imprese del nostro settore a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus, Federalberghi ha chiesto alla SIAE di disporre una proroga del termine per il pagamento dei…

APPELLO DEI PUBBLICI ESERCIZI A PATUANELLI: RESTITUITECI LA DIGNITÀ E…

Restituire la dignità al settore dei Pubblici esercizi, attraverso un piano ben definito che conduca a una riapertura in sicurezza dei locali. Una riapertura anche graduale, purché stabile e in grado di garantire l’effettiva…

Nuovo DPCM in vigore da domani 16 gennaio 2021 e nuova classificazione…

⚠️⚠️⚠️ Il premier Giuseppe Conte ha firmato oggi il nuovo DPCM contenente le misure anti-Covid valide dal 16 gennaio al 5 marzo. Quasi tutta Italia finisce in zona arancione e permane il divieto di spostarsi…

Guarda il video realizzato a sostegno del comparto del wedding: l’appello…

Guarda il video QUI Parte dal Friuli Venezia Giulia e si allarga velocemente a tutte le regioni italiane, per diventare un appello e una proposta di portata nazionale: il settore wedding regionale, che conta…

Allegati