Tax Credit edicole 2021

Gli esercenti attività commerciali che operano esclusivamente nel settore della vendita al dettaglio di giornali, riviste e periodici possono presentare domanda tra il 1° settembre ed il 30 settembre c.a. per accedere al beneficio del credito d’imposta nella misura massima di € 4.000 per l’anno 2021.

 

Rientrano nell’agevolazione tutte le attività commerciali che recano l’indicazione del codice di classificazione ATECO 47.62.10, di cui al registro delle imprese, quale codice di attività primario.

 

Il titolare o il legale rappresentante dell’impresa può presentare la domanda esclusivamente per
via telematica, utilizzando la procedura disponibile nell’area riservata del portale https://www.impresainungiorno.gov.it/.

 

Il credito di imposta è parametrato agli importi pagati dal titolare del singolo punto vendita per i locali in cui esercita l’attività, nell’anno precedente a quello della domanda di accesso al credito d’imposta, con riferimento alle seguenti voci:

 

1. imposta municipale unica (IMU);
2. tassa per i servizi indivisibili (TASI);
3. canone per l’occupazione di suolo pubblico (COSAP);
4. tassa sui rifiuti (TARI);
5. spese per locazione, al netto dell’imposta sul valore aggiunto (IVA);
6. servizi di fornitura di energia elettrica;
7. servizi telefonici e di collegamento a Internet;
8. servizi di consegna a domicilio delle copie di giornali;
9. l’acquisto o il noleggio di registratori di cassa o registratori telematici;
10. l’acquisto o il noleggio di dispositivi POS.

 

La domanda deve essere redatta e sottoscritta attraverso la suddetta procedura telematica, attestante le voci di spesa, indicate nella presente circolare, che concorrono a formare la base di calcolo del credito d’imposta per l’anno 2021, e con la quale l’impresa attesti qualsiasi aiuto de minimis ricevuto nel corso dei due esercizi finanziari precedenti e nell’esercizio finanziario in corso.

 

Per la compilazione della domanda si può far riferimento al manuale utente (aggiornato al 27 agosto 2021) che si allega alla presente (all. 1).

 

L’elenco dei soggetti cui è riconosciuto il credito con il relativo importo spettante sarà approvato con apposito decreto e pubblicato sul sito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria https://informazioneeditoria.gov.it/it/ entro il 31 dicembre 2021.

 

Allegati

Torna all'elenco

In primo piano

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta Vi ricordiamo che dal 30 giugno 2022 le attività commerciali che non accetteranno pagamenti in formato elettronico saranno soggette a sanzioni. La sanzione prevista è di 30…

Musica d’ambiente – Disdetta Accordo tra Siae e Soundreef Lea

VENERDÌ 1° LUGLIO, scadranno gli accordi tra Siae e LEA/Soundreef . Confcommercio, insieme a FIPE e Federalberghi ha incontrato AGCOM e il Ministero della Cultura, per riferire tutte le problematiche di una liberalizzazione che si è…

Confcommercio Professioni Talks – Giovedì 7 Luglio Ore 18.00

Evento in presenza Gratuito Giovedì 7 Luglio 2022 - Ore 18.00  Villa Otellio de Carvalho - Manzano (UD)  Nell'occasione sarà presentata la nuova convenzione stipulata tra Confcommercio Udine e Innolva Spa. Questa convenzione…

Aggiornamenti protocolli di contrasto al Covid

Confcommercio ha partecipato all’incontro promosso dal Ministro del lavoro con tutte le parti sociali, cui hanno preso parte anche i Ministeri della Salute e dello Sviluppo Economico, nonché l’INAIL. L’incontro odierno seguiva a quello del 4 maggio…

Allegati