REGOLARIZZAZIONE ISCRIZIONE AL CONAI-Consorzio Nazionale Imballaggi

REGOLARIZZAZIONE ISCRIZIONE AL CONAI-Consorzio Nazionale Imballaggi

Informiamo che  Conai ha introdotto – con effetto dal 20 febbraio 2019
– una procedura agevolata di regolarizzazione per le aziende che
spontaneamente intendano definire concretamente la posizione senza
frapporre alcun ostacolo per la determinazione del Contributo
ambientale Conai dovuto nei tempi previsti dalle vigenti disposizioni
consortili.

Tale procedura prevede in particolare:

*  che l’accertamento sia limitato agli ultimi 5 anni (anziché 10)
precedenti alla data di invio dell’autodenuncia (vale a dire gli
ultimi 5 anni chiusi oltre a quello in corso), sempre che non siano
già stati avviati controlli ai sensi dell’art. 11 del Regolamento
consortile;

*  la possibilità di rateizzare le somme dovute al Conai (per
contributo e interessi di mora) fino a 36 mesi.

Restano altresì fermi sia il termine per l’invio delle dichiarazioni
dopo l’autodenuncia (30 giorni) sia la non applicazione di sanzioni da
parte del Conai.
Le agevolazioni (che comunque non possono essere intese come rinuncia
preventiva del Conai al Contributo ambientale Conai dovuto
dall’impresa nell’ultimo decennio) operano alle seguenti condizioni e
decadono automaticamente qualora venga meno anche una sola di esse:
*  invio entro il termine di 30 giorni dalla data di presentazione
dell’autodenuncia, delle dichiarazioni periodiche al Conai riferite ai
5 anni antecedenti alla stessa autodenuncia;
*  regolare pagamento delle somme dovute al Conai a qualunque titolo.

Tale novità è stata pubblicata nella home page dell’Area Richiesta di
regolarizzazione del sito Dichiarazioni on line di Conai e sarà
integrata nel foglio di istruzioni per la compilazione del Modello di
Autodenuncia, disponibile sia sul web sia nella sezione download
documenti/modulistica del sito www.conai.org.

Precisiamo infine che la suddetta procedura agevolata può essere
applicata anche alle aziende sottoposte a controlli (di cui all’art.
11 del Regolamento consortile), previa accettazione dei risultati
degli stessi controlli senza riserve e contestazioni e fatte salve:
*  le altre condizioni innanzi indicate per l’autodenuncia (come la
rateizzazione e il pagamento delle somme dovute);
*  l’applicazione della sanzione, commisurata però alle sole somme
accertate con il limite temporale suddetto.

 

Torna all'elenco

In primo piano

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta

POS Obbligatorio: dal 30 Giugno doppia sanzione per chi rifiuta la carta Vi ricordiamo che dal 30 giugno 2022 le attività commerciali che non accetteranno pagamenti in formato elettronico saranno soggette a sanzioni. La sanzione prevista è di 30…

Musica d’ambiente – Disdetta Accordo tra Siae e Soundreef Lea

VENERDÌ 1° LUGLIO, scadranno gli accordi tra Siae e LEA/Soundreef . Confcommercio, insieme a FIPE e Federalberghi ha incontrato AGCOM e il Ministero della Cultura, per riferire tutte le problematiche di una liberalizzazione che si è…

Confcommercio Professioni Talks – Giovedì 7 Luglio Ore 18.00

Evento in presenza Gratuito Giovedì 7 Luglio 2022 - Ore 18.00  Villa Otellio de Carvalho - Manzano (UD)  Nell'occasione sarà presentata la nuova convenzione stipulata tra Confcommercio Udine e Innolva Spa. Questa convenzione…

Aggiornamenti protocolli di contrasto al Covid

Confcommercio ha partecipato all’incontro promosso dal Ministro del lavoro con tutte le parti sociali, cui hanno preso parte anche i Ministeri della Salute e dello Sviluppo Economico, nonché l’INAIL. L’incontro odierno seguiva a quello del 4 maggio…