Sede
News | Eventi | Comunicati » Eventi e iniziative


Corsi di Primavera di Udine Città degli orti

Data pubblicazione: 29/03/2018


Ripartono gli incontri e le lezioni gratuite aperte al pubblico dei ''Corsi di Primavera di Udine Città degli orti”, il ciclo formativo, organizzato da Agenda 21 del Comune di Udine, che accompagna il progetto “L’Orto e la Luna – orti urbani udinesi”  e che ha riscosso successo e apprezzamento nelle precedenti edizioni.


Subito “in campo”, anzi “in orto”, venerdì 13 aprile, a partire dalle ore 16.00, con la visita e la riapertura dell'Orto Botanico di via Bariglaria.


Nel corso dell’evento Antonino Danelutto (farmacista e botanico) e i volontari dell’orto botanico illustreranno i “segreti” dell’orto botanico annesso all’orto urbano di via Bariglaria, che conta una settantina di piante alimentari ed altrettante con proprietà curative, oltre a una sezione dedicata alle piante velenose.


 


Venerdì 20 aprile alle ore 17.30 presso la sala dell’ex Circoscrizione, in via Santo Stefano 5, Severino Del Giudice, agronomo esperto di tecnica gestionale delle aziende agricole con metodo biologico, nel corso dell’incontro “Coltivare il nostro orto” parlerà di impianto e tecnica dell’orto. Consigli e suggerimenti per tutti, esperti e non, per avvicinarsi al mondo degli orti urbani: dalla preparazione del terreno, cosa e come coltivare, alla preparazione del compost e altro.


 


Si prosegue giovedì 26 aprile alle ore 17.30 nella sala parrocchiale S. Giovanni Battista in via Genova 1 a Godia, con la lezione “Erbe aromatiche e germogli di primavera: come usarli in cucina”  a cura di di Emanuele Scarello, due stelle Michelin, patron del Ristorante “Agli Amici 1887”.


Per tutti gli incontri l’accesso è gratuito fino a capienza sale (posti limitati).


Per informazioni: Ufficio Agenda 21 (0432 1272525 - 615 email agenda21@comune.udine.it).


 





News
  • Comunicato stampa sui libri scolastici

    Libri di testo: meno di un caffè al giorno!


    Libri e corredo per l’anno scolastico, i consigli dei librai di Ali-Confcommercio, Federcartolai e di Adiconsum


    DETRAZIONE PER I LIBRI SCOLASTICI COME PER LE SPESE SANITARIE


    Roma 28 agosto 2018 – 0,51€ al giorno in media per un figlio alle scuole medie, cifra che per l’intero ciclo delle superiori diventa pari a 0,64€, questo l’impegno al quale sono chiamate le famiglie italiane per i libri di testo per il prossimo anno scolastico 2018/2019 al netto di vocabolari e testi consigliati secondo i dati elaborati, per conto di Ali-Confcommercio, da Rinascita Informatica.


    La dotazione di libri di testo - ricorda Ali - risponde a precise esigenze didattiche degli insegnanti che nella scelta coinvolgono genitori e studenti attraverso i loro rappresentanti nei consigli di classe e di istituto; il consiglio d’istituto verifica il rispetto del tetto di spesa stabilito dal Ministero. Il prezzo dei libri viene stabilito dall'editore ed è valido per tutto l'anno solare vincolando tutta la filiera distributiva e garantendo così famiglie, studenti e insegnanti; gli editori depositano i propri listini al Ministero. (segue in allegato)


    Incremento della spesa per il corredo scolastico 0,8% indica Federconsumatori (segue in allegato)

  • Registro operatori “compro oro”: contributo di prima iscrizione.

    Nuove scadenze per gli operatori compro oro, per i dettaglianti orafi
    e per tutti coloro che svolgono attività di compravendita al
    dettaglio, all’ingrosso e permuta di oggetti preziosi usati.

    Relativamente al Registro degli operatori “compro oro” l'OAM
    (Organismo degli Agenti e dei Mediatori) ha stabilito che la data di
    “avvio” del Registro ( istituito presso l’OAM, come previsto dal D.
    Lgs. n. 92 del 25 maggio 2017) è fissata al 3 settembre 2018.
    Gli operatori in attività devono quindi provvedere all’iscrizione nel
    Registro da tale data e FINO AL  2 OTTOBRE 2018.

    Tutti coloro che vorranno proseguire questa attività dovranno
    obbligatoriamente presentare telemticamente, tramite il portale OAM,
    la domanda di iscrizione entro e non oltre il 2 ottobre (30 giorni
    dall’avvio della gestione del registro), corredata dei previsti
    versamenti e dalla documentazione che viene richiesta dall’Organismo.

    In particolare il contributo, per il primo anno di applicazione, è
    stato così determinato:

    A. OPERATORI COMPRO ORO – ATTIVITÀ COMPRO ORO PREVALENTE:
    - Persone giuridiche (società di persone e società di capitali)
                - contributo fisso:                                 230,00 euro
                - contributo variabile                              70,00
    euro (per ogni sede operativa)
    - Persone fisiche (ditte individuali):
                - contributo fisso:                                 120,00 euro
                - contributo variabile                               70,00
    euro (per ogni sede operativa)

    B. OPERATORI COMPRO ORO – ATTIVITÀ COMPRO ORO SECONDARIA (ad es.
    annessa all'attività prevalente di vendita al dettaglio da parte delle
    Gioiellerie) :
    - Persone giuridiche (società di persone e società di capitali)
                - contributo fisso:                                 210,00 euro
                - contributo variabile                              70,00
    euro (per ogni sede operativa)
    - Persone fisiche (ditte individuali):
                - contributo fisso:                                 100,00 euro
                - contributo variabile                              70,00
    euro (per ogni sede operativa).

    I versamenti dei contributi devono essere effettuati sul conto
    corrente intestato a OAM ASSOCIAZIONE - IT42M0200805181000105318357,
    indicando tassativamente nella causale il nominativo e il codice
    fiscale del soggetto a favore del quale il contributo è versato.
    Il contributo, vista la parte variabile, sarà determinato al momento
    dell’iscrizione e dovrà essere versato contestualmente.