Sede
Sei in: News | Eventi | Comunicati » News


Dehors da adeguare e sostituire: prestiti da 10 a 40mila euro

Data pubblicazione: 09/11/2017

Confcommercio Udine, Confidi Friuli e Banca Popolare di Cividale siglano una convenzione per finanziare le imprese


 


L’obiettivo è di permettere ai pubblici esercizi udinesi di adeguare i dehors che non rispettano le disposizioni del regolamento comunale. Alcuni vanno tra l’altro sostituiti con nuove strutture di pregio che richiederanno un investimento da ammortizzare in più anni. Con queste premesse, il mandamento di Confcommercio Udine con il presidente Giuseppe Pavan, Confidi Friuli con il vicepresidente Pietro Cosatti e Banca Popolare di Cividale con il direttore commerciale Maurizio Gattesco hanno siglato una convenzione che consentirà alle imprese che operano su spazio pubblico di accedere a finanziamenti da un minimo di 10mila a un massimo di 40mila euro per l’adeguamento e l’eventuale sostituzione dei dehors.
Nelle sede di Confcommercio a Feletto Umberto si è dato dunque il via libera allo schema di finanziamento a medio termine (non oltre i 36 mesi) per l’erogazione di prestiti, entro il 30 giugno 2018, a valere su un plafond di 5 milioni di euro messo a disposizione da Banca Popolare di Cividale, a favore di aziende associate a Confcommercio e Confidi Friuli. «Un’iniziativa importante per i pubblici esercizi udinesi che potranno ora investire con l’obiettivo di una maggiore attrattività dei locali», osserva il presidente Pavan, mentre il direttore commerciale Gattesco evidenzia come, in un contesto di trasformazione del sistema bancario, «Banca Popolare di Cividale continua a dimostrare la massima attenzione verso la microimpresa, la parte più rilevante del sistema economico del territorio». Attore protagonista anche Confidi Friuli con le sue garanzie a copertura. «Si tratta di investimenti che le imprese hanno urgenza di fare subito – rileva il vicepresidente Cosatti –. I nostri uffici definiranno le singole pratiche nell’arco di una decina di giorni».