Sede
News | Eventi | Comunicati » Eventi e iniziative


Pronto Soccorso: avviato il 112, nuovo Numero Unico per le Emergenze

Data pubblicazione: 30/03/2017




Il Numero Unico per le Emergenze (Nue) 112 è una realtà anche in Friuli Venezia Giulia, seconda regione in Italia, dopo la Lombardia, che su tutto il territorio sarà allineata alle direttive europee, rendendo così più efficace ed efficiente il servizio di pronto intervento e di soccorso in tutti i suoi aspetti. Un numero unico, dunque, per tutte le chiamate di emergenza: Pronto Soccorso sanitario, Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco, Protezione civile. Un numero unico destinato a superare, gradualmente, il 118, il 113, il 115. Che infatti rimarranno in funzione fino a quando questa innovazione culturale sarà stata recepita da tutti i cittadini e comunque fino a quando il 112 sarà funzionante in tutta Italia. Il 29 marzo nella Centrale operativa di Palmanova della Protezione civile regionale, dove lavorano gli operatori del Nue, nonché quelli del Pronto Soccorso sanitario, è stato dato il via al nuovo servizio per i territori delle province di Udine e Gorizia.
Dal 4 aprile, sarà la volta di Trieste e Pordenone. Sempre dal 4 aprile sarà a disposizione anche la App 112, scaricabile gratuitamente sullo smartphone: con un solo clic si potrà fare la chiamata di emergenza e fornire la propria posizione esatta, calcolata dal Gps del telefonino.

 




 




News
  • Bando per locazione bar-ristorante a Prato Carnico

    Si allegat avviso relativo alla locazione dell’immobile di proprietà del Comune di Prato Carnico destinato a “Bar Ristorante” in Località Osteai in Comune di Prato Carnico.

  • Road Show Runcard, 2 giorni di gusto e benessere in piazza 1° Maggio Udine tra le 15 città italiane

    Un “villaggio” in piazza Primo Maggio. Ampio 3mila metri quadrati. Riempito di banchi degustazione di prodotti agro-alimentari, pista di atletica, campo sportivo polivalente e attrezzi per attività fisica. Percorsi di gusto e benessere che troveranno spazio nella storica piazza cittadina sabato 24 e domenica 25 giugno.


    L’iniziativa si chiama “Road Show Runcard”. Si tratta di una manifestazione nazionale organizzata da Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione Fida, Confcommercio Imprese per l’Italia e Federazione Italiana Atletica Leggera Fidal. Udine, unica tappa in regione, fa parte di un tour di 15 località italiane.


    Si è partiti a marzo da Amatrice, si è proseguito con Città di Castello, Padova, Catania, L'Aquila e Roma. Dopo la città friulana si continuerà a Cervia, Reggio Calabria, Trento, Prato, Cagliari, Bologna, Taranto, Reggio Emilia. Dalla primavera all’autunno, con lo scopo di promuovere la conoscenza dei prodotti alimentari di qualità (a cura della Fida) e l’attività motoria (a cura della Fidal).


    «Parliamo di un’iniziativa a titolo assolutamente gratuito – spiega il presidente del gruppo Food di Confcommercio provinciale, presidente regionale e consigliere nazionale Fida Andrea Freschi –, fatto salvo l’acquisto volontario di una “Run Box” che servirà per la raccolta di fondi da destinare alla realizzazione di un campo di atletica ad Amatrice«.


    «Il Comitato regionale – fa sapere anche la consigliera della Fidal Remolina Zilli – ha accolto con piacere la richiesta nazionale di organizzare a Udine una tappa del Road Show Runcard. La corsa su strada va assumendo negli anni sempre più rilevanza nell'ambito federale e la creazione delle Run Card ha dato la possibilità di ampliare la base podistica nel nostro paese mettendo a disposizione di tutti un mezzo rapido ed efficace per poter praticare la corsa a livello amatoriale senza necessariamente legarsi ad una Società sportiva. Auguriamo all'iniziativa un lusinghiero successo e buona atletica a tutti».


    «Il territorio del Fvg – osserva l'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali Cristiano Shaurli – è ricco di prodotti agroalimentari che, grazie alle loro peculiarità, possono rappresentare un ottimo connubio tra il mangiare bene e una salutare attività fisica e sportiva. In questa direzione deve andare l'impegno di tutti noi, per promuovere e garantire il livello e la qualità delle nostre produzioni».


    «Siamo onorati di poter ospitare un evento come questo di portata nazionale che persegue temi, come quello di una sana alimentazione e degli stili di vita sani, sui quali anche la nostra amministrazione lavora da tempo – è il commento dell'assessore udinese alle Attività produttive e turistiche Alessandro Venanzi –. Ringrazio quindi Fida, Fidal e Confcommercio per aver pensato a Udine come unica tappa regionale per condividere assieme ai nostri concittadini la necessità di promuovere questi temi».


    «Siamo molto lieti di ospitare questo spazio dedicato allo sport e al movimento – aggiunge l’assessore udinese all’Educazione, Sport e Stili di Vita Raffaella Basana –. Come sempre l'amministrazione è particolarmente attenta a tutte le iniziative all'insegna della solidarietà che permettono di promuovere i valori sportivi in particolare in ambito educativo, sociale e di salute».


    A disposizione di sportivi, famiglie, turisti e cittadini di ogni età ci saranno spazi per mettersi alla prova nella corsa, nei salti e nei lanci, e percorsi non competitivi e ludici dedicati sia ai bambini che agli adulti. Parallela alla parte sportiva correrà quella dedicata al buon cibo, grazie ai gazebo dove degustare i prodotti d’eccellenza del territorio e ai corner interattivi in cui ricevere i consigli dei nutrizionisti federali.


    All’interno del villaggio, diviso in 4 aree, ciascuna destinata a un tema legato al cibo (Tradizione, Piccole produzioni consorziate e tutelate, Natura, Nutrizione e sport),  saranno presenti totem interattivi con video, contest, questionari, immagini e consigli. 


    Il road show è partito, il 25 e 26 marzo, da Amatrice, la cittadina in provincia di Rieti colpita dal terremoto del 24 agosto. Una scelta dal significato simbolico ma non solo, visto che proprio alle popolazioni ferite dal sisma sarà destinato un pistino di 60 metri per la velocità. Di facilissima installazione e trasporto, la pista azzurra prodotta dalla Mondo verrà consegnata nei prossimi mesi in accordo con il Comune amatriciano: un piccolo passo verso il recupero di una quotidianità, anche sportiva, più serena.


    Sponsor nazionali della manifestazione: Peugeot, Consorzio Parmigiano Reggiano, Decathlon, Sigma, Olio Farchioni, Vittoria Assicurazioni, Bridgestone.


    La tappa di Udine vede la collaborazione e il patrocinio del Comune di Udine e il patrocinio della Regione Fvg e di Ersa, Ente Regionale per lo Sviluppo Rurale.


    Sponsor locali: Corpo Vigili Notturni: Banca di Udine. Saranno inoltre presenti con i loro prodotti in degustazione Consorzio Tutela Formaggio Montasio, Consorzio Prosciutto San Daniele, Consorzio Friulmont, Aiab-Aprobio, Julia la Mela del Friuli Venezia Giulia, Udine Mercati, Casa del Miele Nardini, Azienda Vitivinicola Rocca Bernarda, Grissini di Resiutta Le Delizie di Resia, Friul Trota, Gruppo Panificatori Confcommercio Udine.